Ligia França - Vida

Vida

2006 - Caligola 2075 (Distribuzione : I.R.D. Spa - www.ird.it)

  • Ligia França (voce/vocal)
  • Paolo Porta (sax tenore e soprano, flauto)
  • Danilo Pala (sax alto)
  • Roberto Taufic (chitarre/guitars, samples, banjo, cavaquinho)
  • Romulo Duarte (basso/bass)
  • Gilson Silveira (percussioni/percussions)
  • Ospite/guest:
  • Simon Papa (voce/vocal)
Esponente della grande legione dei musicisti di Natal (Rio Grande del Nord) emigrati in Italia, Ligia França si è dedicata con tenacia alla diffusione della Musica Popolare Brasiliana, con particolare attenzione a quel genere che il Brasile ha esportato con successo nel resto del mondo, la bossanova. I legami tra l’Italia ed Brasile sono tanti, e Ligia arriva a Milano nel 1994, invitata all'inaugurazione di un locale brasiliano; nel 1996 ritorna per due mesi di tournée e di nuovo neI 1997 partecipa a concerti e festival in tutta la penisola. "Non ho cercato io l’Italia, mi hanno sempre chiamato” – racconta la cantante – che a partire dal 1998 si risiede stabilmente nel nostro paese e, dopo aver vissuto a Bergamo e Torino, da qualche anno abita a Dolo, in provincia di Venezia. Questo primo disco di Ligia França non è recentissimo, risalendo al periodo del suo soggiorno torinese, ma è stato pubblicato solo nell’estate del 2006 dalla nostra etichetta: meglio tardi che mai comunque. L’album contiene composizioni originali di artisti nativi di Natal, come Pedrinho Mendes, Babal, Roberto Taufic, Romildo e Fábio Fernandes. Dà il titolo a questo lavoro, ottimamente arrangiato dal chitarrista Roberto Taufic – che ha curato ogni particolare della registrazione – un brano, Vida (Bossa per Ligia), scritto dal pianista di jazz Raffaele Olivieri (ma i testi sono della cantante brasiliana). Lo completano eccellenti versioni di brani di celebri autori brasiliani come Ivan Lins (Iluminados), Djavan (Muito Obrigado) e Caetano Veloso (A Ra). Ligia non va apprezzata solo per essere una brava “cantante brasiliana", ma anche per le sue qualità di raffinata vocalist, capace di passare, con la sua voce calda e suadente, dai toni più bassi ai sovracuti. Ma è soprattutto una vera interprete dell'autentica tradizione musicale del suo paese. Ancor oggi, nel suo approccio alla bossanova, al samba–cançao ed alla tradizione musicale nordestina, è molto chiara l'influenza della mai dimenticata Elis Regina, unanimemente considerata la più grande interprete brasiliana degli ultimi quarant’anni. "Soprattutto la regione del Nordeste, dove sono nata, è ricca di tradizioni musicali: qui sono giunti gli europei, qui sono sbarcati gli schiavi provenienti dall' Africa. Tutto è iniziato nel Nordeste, che è il "vero" Brasile – sostiene con orgoglio Ligia – “anche il samba, che tutti vogliono originario di Rio, in realtà nasce a Bahia. La nostra è una musica fatta di radici, ma è piena di istanze di rinnovamento, sperimentazione, ricerca...

Ligia França - sito ufficiale
web design & sviluppo Renato Bortolin - © 2010